Preparazione efficace all'autogestione del diabete mellito.

Durante gli anni in cui AM ha presieduto il DESG (Diabetes Education Study Group) della Società Europea di Diabetologia (EASD), dal 1998 al 2006, abbiamo realizzato numerosi laboratori formativi internazionali alcuni dei quali hanno dato luogo alla produzione di materiali educativi, sia per gli OS che per i pazienti. Di seguito, una descrizione dei laboratori realizzati, con il programma di ognuno e l’elenco dei partecipanti.

Le attività del DESG sono riassunte nell’articolo scaricabile qui sotto. ⇓

Laboratorio DESG: “TPE - the Challenge of Diabetes Management”

Laboratorio DESG: “TPE - the Challenge of Diabetes Management”

10-16 /4/ 1999, Capri. Vi hanno partecipato 56 operatori sanitari provenienti da 25 Paesi.

Come relatori esperti sono stati invitati: Paolo Gentili, prof. di psichiatria a Roma; Ilario Rossi, prof. Di antropologia a Losanna; Dagmar Rinnenburger, medico pneumologo a Roma; Sandro Spinsanti, prof. di bioetica a Roma.

Il lavoro è consistito in brevi letture da parte dei relatori, numerose attività svolte dai partecipanti e una sessione di apprendimento esperienziale basata su attività tipiche dell’isola.
Di seguito il programma dell’incontro e l’elenco dei partecipanti.  ⇓

Laboratorio DESG: Diabetes TPE at the Primary Care Level

Planning a Basic Curriculum for HCPs

22-28 /3 /2000, Orvieto (TR). Vi hanno partecipato 16 operatori sanitari provenienti da 11 Paesi. Scopo dell’incontro, progettare un curriculum formativo di base in ETP per gli OS, basato sulle indicazioni del rapporto dell’OMS-Europa. Come risultato, sono stati delineati otto moduli di un giorno ciascuno da assemblare a piacimento, per la formazione del personale sanitario in ETP.

Di seguito è possibile scaricare il Basic Curriculum del DESG, nonché il programma dell’incontro e l’elenco dei partecipanti.  ⇓

Incontro DESG “Step-2” - The DESG Basic Curriculum for HCPs on Diabetes TPE

Incontro DESG “Step-2” - The DESG Basic Curriculum for HCPs on Diabetes TPE

17-23 /3/ 2001, Frascati (RM). Scopo del meeting è stato presentare il Basic Curriculum a un gruppo di 51 medici, infermieri, dietisti e psicologi provenienti da 21 Paesi.

Durante l’incontro di 6 giorni, alcuni moduli del Curriculum DESG sono stati attuati appieno, mentre altri sono stati illustrati e discussi.

Questo incontro è stato concepito come seconda parte del progetto STEP (Spreading Therapeutic Education Programs), realizzato in collaborazione con Servier International, e prevedeva, come Step-3, la successiva riproduzione a livello nazionale nei singoli Paesi. 

Di seguito è possibile scaricare il programma dell’incontro e l’elenco dei partecipanti.  ⇓

DESG Expert Meeting for drafting five new Teaching Letters

DESG Expert Meeting for drafting five new Teaching Letters

25-30 /1 /2002, Celano (AQ).  Fra il 1983 e il 1988 il DESG aveva prodotto una serie di 20 “Teaching Letters”, documenti di circa quattro pagine nel formato dell’allora famosa ‘the Medical Letter’ destinati agli OS su specifici argomenti educativi relativi al diabete. A partire dal 1995 la prima serie era stata aggiornata e il loro numero era arrivato a 25. Questo incontro fra esperti si è proposto di produrre, mediante un lavoro di gruppo, cinque nuove Teaching Letters su argomenti dell’ETP che, o non erano ancora stati trattati specificamente, o meritavano di essere riconsiderati da un nuovo punto di vista. Hanno partecipato 23 OS  esperti in ETP, provenienti da 13 diversi Paesi. In cinque giorni di lavoro, dapprima utilizzando il Metaplan e successivamente i PC, sono state abbozzate 5 nuove Teaching Letters intitolate: ‘26. Education to the Use of Hi-Tech Devices’, ‘27.Physical Activity and Diabetes’, ‘28. Emotional Intelligence in Diabetes Care’, ‘29. Quality of Life, an Outcome in Diabetes Education’, ‘30. Assessing and Improving Quality in Diabetes Education’.Durante l’incontro, ai momenti di scrittura si sono alternate sessioni interattive condotte, fra gli altri, da Michele Loiudice, esperto in amministrazione sanitaria, e Vincenzo Di Bonaventura, attore e insegnante di teatro.

Di seguito è possibile scaricare le Teaching Letters definitive, nonché il programma dell’incontro e l’elenco dei partecipanti.  ⇓

Incontro DESG “Step-2” - The DESG Basic Curriculum for HCPs on Diabetes TPE

Incontro DESG “Step-2” - The DESG Basic Curriculum for HCPs on Diabetes TPE

16-22 /3/ 2002, Frascati (RM). Come nel 2001, lo scopo del meeting è stato presentare il Basic Curriculum e in parte realizzarlo. Hanno partecipato 54 medici, infermieri, dietisti e psicologi provenienti da 20 Paesi.

Anche questo incontro è stato concepito come seconda parte del progetto STEP (Spreading Therapeutic Education Programs), e realizzato in collaborazione con Servier International. 

Di seguito è possibile scaricare il programma dell’incontro e l’elenco dei partecipanti.  ⇓

Laboratorio DESG: “TPE - The Great Challenges”

Laboratorio DESG: “TPE - The Great Challenges”

Search of Effective Strategies to Help: Overweight Reduction, Regular Exercise, COH Counting, and Pump Therapy

 

 2-7 /11 /2002, Celano (AQ). Hanno partecipato 50 membri del DESG provenienti da 28 Paesi. Durante l’incontro, letture magistrali sono state dedicate a: controllo del peso corporeo e dell’alimentazione (Massimo Cuzzolaro, psichiatra a Roma, AM, e Alain Golay, medico a Ginevra); il ruolo dell’attività fisica (Pesach Segal, medico in Israele, Alain Golay,  e 

Ilana Harman-Boehm, medico in Israele); tecniche per la conta dei carboidrati alimentari (Godfrey Xuereb, esperto alimentarista in Giamaica); educazione centrata sul discente (AM); terapia insulinica con microinfusore, monitoraggio continuo della glicemia e sistemi ad ansa chiusa (Nicoletta Sulli, medico pediatra a Roma). Su ogni argomento, si sono svolti lavori di gruppo volti a sviluppare linee-guida educative basate sulle nuove evidenze scientifiche, e a definire i metodi più efficaci per educare le persone con diabete; inoltre – su ogni argomento – si sono condotte sessioni di apprendimento esperienziale. In una conferenza speciale, Marco Peruffo – la prima persona con diabete tipo-1 a raggiungere la cima di un ‘8000’, il Cho Oyu (8201 m), senza ossigeno e senza portatori d’alta quota – ha raccontato ai partecipanti la sua storia di vita.

Di seguito è possibile scaricare il programma dell’incontro e l’elenco dei partecipanti, nonché il testo della conferenza di Marco Peruffo.  ⇓

Laboratorio DESG: New Strategies in TPE for Healthy Lifestyle and Diabetes Self-Management

Laboratorio DESG: New Strategies in TPE for Healthy Lifestyle and Diabetes Self-Management

17-22 /1 /2004, Assisi (PG). Hanno partecipato 56 membri del DESG provenienti da 30 Paesi. 

Durante l’incontro, le giornate si sono aperte con una lettura di aggiornamento EBM sui seguenti argomenti: effetto dell’ETP sugli stili di vita (AM); effetti metabolici dell’attività fisica (Pierpaolo De Feo, endocrinologo a Perugia); perché la conta dei carboidrati è importante nella gestione del diabete (Godfrey Xuereb, esperto di alimentazione in trasferimento dalla Giamaica all’OMS a Ginevra); storie di vita e empowerment (AM).  I seguenti relatori hanno poi svolto brevi letture e coordinato lavori di gruppo pertinenti con gli argomenti di ciascuna giornata (per i dettagli vedere il programma qui sotto): Donatella Bloise, MD, Roma; Vincenzo Di Bonaventura, attore, S.Bened.Tronto; Vincenzo Graziani, psicologo rogersiano, Roma; Anne Marie Felton, infermiera, Londra; Alain Golay, MD, Ginevra; Hans-Ulrich Iselin, MD, Rheinfelden (CH), Marco Peruffo, T1DM, Vicenza; Joelle Singer, MD, Petah-Tikva, Israel. 

In una sessione abbiamo introdotto l’approccio autobiografico, chiedendo ai partecipanti di scrivere: “Quella volta in cui mi sono sentito educatore”: i testi sono poi stati analizzati da Alessandra Baldelli che ha poi “restituito” la sua analisi ai partecipanti (vedi sotto).

Di seguito è possibile scaricare il programma dell’incontro e l’elenco dei partecipanti, nonché la relazione di Alessandra Baldelli sulle scritture dei partecipanti  ⇓

Laboratorio DESG: TPE in the Empowerment Perspective

Laboratorio DESG: TPE in the Empowerment Perspective

22-27 /1 /2005, Assisi. Hanno partecipato 55 membri del DESG provenienti da 30 Paesi. 

In questo incontro, Natalia Piana ha presentato l’approccio narrativo-autobiografico, come nuovo strumento formativo sia per gli OS che per i pazienti. I partecipanti hanno sperimentato questo approccio ed è stato poi presentato il riscontro sia di questa loro esperienza, sia dell’uso dell’autobiografia nei campi-scuola per adolescenti. Anche l’approccio “empowerment” è stato presentato e messo in pratica in tre laboratori da parte di Bob Anderson. Alcune letture sono state dedicate a un aggiornamento su: effetti metabolici dell’attività fisica (Pierpaolo De Feo); tecniche e vantaggi della conta dei carboidrati (Godfrey Xuereb, Despina Varakla); terapia insulinica con diversi strumenti (Ramiro Antuna); una legge-quadro Europea per il diabete (Anne Felton); competenze per la relazione d’aiuto (AM); alpinismo e qualità di vita (Marco Peruffo); congruenza fra comunicazione verbale e non verbale (Caroline Simonds, che ha anche illustrato il suo lavoro di clown negli ospedali pediatrici: Le rire médecin). Si sono svolti lavori di gruppo sulle strategie educative più pertinenti con gli argomenti trattati. Jean-Philippe Assal ha presentato il suo film sull’insegnamento /apprendimento della conduzione della gondola a Venezia: Gondole e gondolieri

I partecipanti hanno sperimentato per alcuni giorni le iniezioni di insulina, l’automonitoraggio della glicemia e la conta dei carboidrati, e Donatella Bloise ha presentato un report dei loro commenti alla fine dell’incontro.

Di seguito è possibile scaricare il programma dell’incontro e l’elenco dei partecipanti, nonché la relazione di Natalia Piana sulle scritture dei partecipanti, la relazione di Donatella Bloise sulle impressioni dell’apprendimento esperienziale, e la presentazione di una giornata di "Le rire médecin".  ⇓